pre intenzioni

Nelle intenzioni definite nell’epoca avanti Covid il pellegrinaggio avrebbe dovuto ruotare attorno a un soggiorno di alcuni mesi fuori dall’Europa, probabilmente in America latina. Pensavamo di individuare un luogo e un progetto (genere scuola, comunità, missione, centro educativo…) dove in cambio di ospitalità noi adulti avremmo svolto un’attività di volontariato e Marta e Silvia condiviso la quotidianità scolastica con i bambini del posto. Un luogo dove risiedere e lavorare per un circa semestre e da cui partire per esplorare territori diversi da quelli a noi abituali, effettuando a margine del periodo stanziale anche un viaggio esotico.

Avremmo voluto spostarci in maniera estremamente intermodale: soprattutto con mezzi di trasporto pubblici, per alcuni tratti in bicicletta e a piedi. Tanto per la mobilità quando per l’alloggio pensavamo di usare sistematicamente alcune piattaforme di sharing, foriere di esperienze e contatti inaspettati.
Avevamo previsto di organizzare nei dettagli la partenza nella primavera del 2020. Con l’arrivo del lockdown abbiamo sospeso il progetto e quando l’abbiamo ripreso in mano – a giugno – abbiamo deciso che per riuscire a concretizzarlo ne avremmo dovuto riconfigurare le modalità. Abbiamo così limitato il nostro raggio d’azione all’Europa e rinunciato al trasporto pubblico (niente interrail, passaggi in autostop, intermodalità e bla bla…) dotandoci di un mezzo proprio: il camper Pio.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto

per continuare la navigazione, leggo e accetto le condizioni dei cookies leggo tutto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi